Osservatorio del Mercato Immobiliare

Vuoi conoscere il valore di un Immobile in un determinato Comune o zona ?

L’Osservatorio del Mercato Immobiliare cura la rilevazione e l’elaborazione delle informazioni di carattere tecnico-economico relative ai valori immobiliari, al mercato degli affitti e ai tassi di rendita e la pubblicazione di studi ed elaborazioni e la valorizzazione statistica degli archivi dell’Agenzia.

Tra le sue attività ci sono anche l’analisi, la ricerca, lo sviluppo e la sperimentazione di profili teorici, applicativi e di innovazione nelle materie istituzionali, con specifico riferimento alla definizione dei valori immobiliari.

La Banca dati dell’Osservatorio costituisce una rilevante fonte d’informazioni relative al mercato immobiliare nazionale, proponendosi come un utile strumento per tutti gli operatori del mercato, per i ricercatori e gli studiosi del settore immobiliare, per istituti di ricerca pubblici e privati, per la pubblica amministrazione e, più in generale, per il singolo cittadino.

Dati aggiornati è possibile averli dal OMI (Osservatorio Mercato Immobiliare) struttura dell’Agenzia delle Entrate che cura la rilevazione e l’elaborazione delle informazioni di carattere tecnico-economico relative ai valori immobiliari, al mercato degli affitti e ai tassi di rendita e la pubblicazione di studi ed elaborazioni e la valorizzazione statistica degli archivi dell’Agenzia.

Il servizio Forniture dati OMI è destinato agli utenti registrati a Fisconline ed Entratel.

Per utilizzare i dati pubblicati è necessario citare la fonte: “Agenzia Entrate – OMI”.

Quotazioni OMI

Sono disponibili gratuitamente per il download le quotazioni OMI a partire dal 1° semestre 2016. Per periodi precedenti, fino al 1° semestre 2006, le quotazioni sono disponibili dietro pagamento di un corrispettivo (Quotazioni immobiliari – Fornitura a pagamento). Si può richiedere la fornitura delle quotazioni OMI per l’intero territorio nazionale, una specifica area territoriale, una regione, una provincia o un comune.

Le quotazioni immobiliari semestrali individuano, per ogni delimitata zona territoriale omogenea (zona OMI) di ciascun comune, un intervallo minimo/massimo, per unità di superficie in euro a metro quadro. Quando per una stessa tipologia sono valorizzati più stati di conservazione è comunque specificato quello prevalente. In particolare:

  • per box, posti auto e autorimesse non risulta significativo il diverso apprezzamento del mercato secondo lo stato conservativo
  • per negozi e centri commerciali il giudizio O/ N /S è da intendersi riferito alla posizione commerciale e non allo stato conservativo dell’unità immobiliare.

Le quotazioni OMI, disponibili in un semestre, sono relative ai comuni censiti negli archivi catastali. È quindi possibile che l’elenco dei comuni presenti in Banca Dati differisca nei diversi semestri per effetto di variazioni circoscrizionali (soppressione/costituzione di nuovi comuni).

Perimetri di Zona

Possono essere richiesti, gratuitamente, per l’intero territorio nazionale, per una singola provincia o per un comune e per il semestre di interesse, i perimetri (file in formato kml) delle zone OMI in cui sono suddivisi i territori comunali, dal 1° semestre 2016.

I perimetri delle zone OMI a cui si riferiscono le quotazioni sono disponibili per il download anche accedendo al servizio GEOPOI.

Confronta gli annunci

Confrontare
简体中文EnglishFrançaisDeutschItalianoРусскийEspañol