H24 - 7/7

ANNUNCI GRATUITI

Immobili Residenziali, Commerciali & Case-Vacanza

338-7815402

info@recase.it

Confronta gli annunci

Come verificare la Conformità Urbanistica

Come verificare la Conformità Urbanistica

La regolarità urbanistica serve per appurare la presenza di difformità costruttive dell’immobile.

Scegliere di vendere, acquistare o ristrutturare un immobile è sicuramente un’esperienza coinvolgente ma che richiede attenzione e la dovuta competenza. Non basta, infatti, portare avanti le trattative, raggiungere un accordo fra acquirente e venditore e formalizzarlo con un rogito davanti ad un notaio.

Prima di vendere, comprare, ristrutturare casa o chiedere un mutuo è fondamentale munirsi di certificato di conformità urbanistica, al fine di comprendere se l’immobile interessato possa avere difformità rispetto al progetto originario.

La differenza con la conformità catastale

Le conformità catastale attesta la corrispondenza fra lo stato di fatto dell’immobile con i dati che sono stati trascritti al catasto. Le informazioni che sono conservate presso l’Agenzia del Territorio non possono essere usate per verificare eventuali difformità edilizie, ma solo per controllare se un certo immobile è stato censito, ovvero accatastato.
Gli abusi edilizi, invece, si possono appurare dal comune in cui è ubicato l’immobile. In particolare, la regolarità si accerta dal titolo abitativo.

Le conformità urbanistica serve anche quando si chiede un mutuo presso un istituto di credito, ma anche nel caso in cui si decidesse di trasferirlo oppure di surrogarlo presso altra banca.

Come verificare la conformità urbanistica di un immobile?

Il controllo della regolarità urbanistica ed edilizia solitamente viene rimesso ad un tecnico abilitato o all’agente immobiliare che si occupa della trattativa, visto che questa attività può diventare piuttosto complessa.
Il risultato delle verifiche può essere positivo, cioè l’immobile coincide con il titolo abitativo che è stato rilasciato dal comune. In questo caso non c’è nulla da sanare e la casa può essere oggetto di regolare compravendita.

Si precisa, inoltre, che una dichiarazione sostitutiva sulla conformità non esclude responsabilità a carico del venditore.

Post correlati

Dl Crescita, Affitti brevi: codice identificativo anti evasione

27 giugno 2019 - Con il Decreto Crescita, a partire da quest’estate, il Governo punta a...

Continua a leggere

Professionisti – studi e consulenze

n questa sezione è possibile consultare un elenco dettagliato di studi di professionisti in grado...

Continua a leggere

Imprese Edili, Impianti e Manutenzioni

L'edilizia è un settore produttivo che comprende diversi tipi di aziende: dalle imprese edili che...

Continua a leggere